Franchising

Aprire un centro Nail One

1. Introduzione

Diventare imprenditori oggi richiede un grande spirito di iniziativa, nonché una certa predilezione al rischio. Qualsiasi attività imprenditoriale prevede un certo grado di rischio, dovuto principalmente all’incertezza sul volume di affari, alle spese impreviste e alla possibile inesperienza nel settore.

Il settore della ricostruzione unghie è un settore che sembra non conoscere crisi: la cura dell’aspetto esteriore, e in particolare delle mani, sembra essere un elemento imprescindibile dell’universo femminile moderno. Per questo molti si sono “lanciati” in questo campo, con risultati più o meno soddisfacenti. Il modo per emergere in un mondo caratterizzato da cotanta concorrenza, è riuscire a farsi riconoscere, e quindi scegliere, dalla numerosa clientela, che richiede servizi sempre più di qualità e prodotti all’avanguardia con i tempi. Il modo per emergere è distinguersi dalla massa, far percepire al cliente finale la differenza qualitativa rispetto agli altri, più o meno professionisti, che si trovano sul mercato.

In questo contesto si evidenziano sempre di più le grandi marche che hanno maggiore forza attrattiva, quindi anche successo, dei negozi indipendenti, che non hanno un marchio affermato, e che magari si improvvisano operatori, utilizzando solitamente prodotti di marchi diversi e creando così nel cliente confusione, e conseguente mancanza di fiducia nei confronti dei prodotti e delle metodiche utilizzate.

I clienti sono sempre più attratti dai negozi che hanno un marchio noto, perché sanno che troveranno prodotti e servizi di buon livello, e qualitativamente standardizzati.

Il progetto Franchising di Nail One Academy nasce proprio da queste considerazioni, convinti che solo fornendo un servizio di livello superiore, con prodotti di prima qualità, si possa riuscire ad avere successo nel settore della Ricostruzione Unghie. Grazie all’esperienza maturata in Nail Center pensiamo di poter dare quella spinta e quel qualcosa in più necessario per il successo in questo settore.

La nostra idea di Nail Center all’avanguardia prevede:

– Servizi di ricostruzione unghie, smalto semipermanente, manicure, pedicure, effettuati con i prodotti a marchio “Nail One Philosophy”, marchio ormai affermato sul mercato, in continua evoluzione con le innovazioni tecnologiche;
– Servizi di smalto semipermanente a marchio “OPI” (facoltativo);
– Servizi di Extension ciglia, restyling sopracciglia, epilazione sopracciglia;
– Rivendita autorizzata degli stessi prodotti “Nail One Philosophy”;
– Saponeria “Miss Patisserie”: prodotti che si utilizzano sul cliente finale, a cui possono essere proposti e quindi facilmente venduti;
– Corner Make Up, con prodotti a marchio “Stefania D’Alessandro”, per poter offrire anche servizio make up con relativa vendita dei prodotti.

I vantaggi sono:

– Assistenza nella progettazione del Nail Center;
– Formazione dello staff per la parte di Ricostruzione Unghie;
– Formazione dello staff per la parte di Extension ciglia;
– Formazione dello staff per la parte make up e sopracciglia;
– Formazione dello staff per poter effettuare corsi gel base, semipermanente, self make up;
– Utilizzo di un marchio registrato e riconosciuto nel settore;
– Marginalità e vantaggi economici sulla linea Nail One Philosophy, Miss Patisserie, Stefania D’Alessandro.

2. Il punto “Nail One Franchising”

Per quanto riguarda l’arredamento del punto vendita Nail One Franchising, non sono richiesti né investimenti particolarmente onerosi, né obblighi molto stringenti dal punto di vista estetico.
E’ importante però che il cliente finale sia in grado di riconoscere il punto Nail One, ed è richiesta quindi una certa standardizzazione nella scelta dell’arredamento e dei colori da utilizzare all’interno del centro.

Per i tavolini per il servizio di Ricostruzione Unghie, si richiedono 2 o 3 postazioni, a seconda delle Onicotecniche impegnate, in stile semplice ed elegante, di colore bianco, pratiche e funzionali per il servizio offerto; saranno poi corredate da cassettiere per i prodotti, da sedie per le operatrici e poltroncine per le clienti.

E’ inoltre necessaria una poltrona reclinabile, possibilmente in un angolo più appartato del negozio, per poter effettuare i servizi ai piedi ed Extension ciglia.

Per l’esposizione dei prodotti Nail One Philosophy, è richiesto un arredamento a scaffalature bianco, molto semplice ed elegante, che si abbina molto bene allo stile della linea di prodotti. Tale arredamento è facilmente reperibile presso il negozio IKEA o altri negozi di arredamento; le dimensioni e la composizione delle scaffalature vanno poi studiate e progettate in loco in base alle dimensioni e agli spazi del negozio.

Parete in legno per i prodotti Miss Patisserie.

Per quanto riguarda la parte del corner make up, è richiesto l’allestimento di una postazione trucco, composta da specchio più cornice luci, e da una sedia da trucco; postazione che può inoltre essere sfruttata per i servizi da effettuare alle ciglia e sopracciglia.

3. Conclusioni

In base alla nostra esperienza, riuscire a strutturare un negozio così concepito, facendo la dovuta campagna pubblicitaria, e acquisendo il giusto numero di clienti, sia per i servizi che per i prodotti, porterebbe a entrate giornaliere complessive (prodotti + servizi) che permetterebbero di raggiungere il punto di pareggio nel giro di un anno.

Tali entrate possono essere facilmente incrementate grazie a corsi, formazione, pubblicità, open day e tutta una serie di attività mirate, per le quali lo staff Nail One si impegna.

L’impegno di Nail One sarà quello di aiutare costantemente l’affiliato nello sviluppo della propria attività, nella sponsorizzazione del nuovo punto vendita, nell’assistenza quotidiana nella risoluzione di tutte le eventualità che l’affiliato si troverà a dover affrontare.

I nostri punti vendita Franchising

Punti vendita